COME RISPARMIARE SUL BAGAGLIO

suitcase, to travel, vacations-991314.jpg

Risparmiare sul bagaglio è sinonimo di Viaggiare leggeri.

Il succo del discorso è: Più bagagli vuoi portarti dietro, più paghi.

Quindi per risparmiare bisogna imparare a ridurre le cose da portarsi in viaggio.

Detto così sembra facile, ma a dirla tutta, noi ci abbiamo messo molto tempo prima di capire bene come fare.

E’ anche vero che negli ultimi anni siamo stati praticamente “costretti”, visto il continuo evolversi delle politiche delle compagnie aeree riguardo i bagagli inclusi nel biglietto aereo. Se non volevamo spendere una fortuna per valigie extra, dovevamo trovare il modo.

E ci siamo riusciti!

2 CATEGORIE DI VIAGGI

background, data, network-3228704.jpg

Partiamo col distinguere 2 categorie differenti di viaggio:

1- Il viaggio dai 2 ai 7 giorni, di corto/medio raggio

2- Il viaggio oltre gli 8 giorni, di lungo raggio

Il discorso bagagli varia se si parla della prima tipologia o della seconda, anche se esistono dei punti in comune.

P.S. Voglio sottolineare che i nostri consigli sono rivolti ai VIAGGIATORI ON THE ROAD e non ai VACANZIERI da Villaggio Vacanze, perché è ovvio che il bagaglio sarebbe di gran lunga differente se ci si reca in un villaggio in cui ogni sera si deve sfoggiare un abito differente.

Qui parliamo di chi fa viaggi itineranti alla scoperta di nuovi luoghi e nuove culture.

Viaggio Breve

flags, europe, eu-1615129.jpg

Se decidiamo di partire per pochi giorni restando in Europa (o nei dintorni), e siamo riusciti a trovare voli economici (perché hai seguito i nostri consigli qui), è molto probabile che dovremmo volare con una compagnia low cost, quindi risparmiare sul bagaglio è una delle varianti fondamentali se non si vuole vanificare l’affarone dell’acquisto del biglietto ad una tariffa super economica.

E se hai seguito i nostri consigli, risparmiando sul bagaglio extra, vuol dire che viaggerai col solo bagaglio a mano 40x20x25 (le misure variano da compagnia a compagnia, ma queste sono suppergiù la media).

Quindi ora dovremmo essere davvero bravi da riuscire a fare entrare tutto in questo mini zaino.

Viaggio lungo

passport, map, world-2714675.jpg

Se invece decidiamo per un viaggio a lungo raggio ( magari oltreoceano) e che duri più di 8 giorni, il discorso cambia. Per 2 motivi:

1- Molto probabilmente viaggeremo con una compagnia di linea, che avrà incluso nel prezzo del biglietto, non solo un bagaglio da portare a bordo, ma anche un bagaglio da poter spedire (solitamente intorno ai 23 kg).

2-Stando fuori per un periodo più lungo, magari avremmo bisogno di più cose (ad es. attrezzatura fotografica, attrezzatura da snorkeling etc)

Quindi non dovendo pagare a parte il secondo collo, il volerlo utilizzare oppure no, è una nostra scelta e non andrà a pesare sul costo del nostro viaggio.

In questi casi consiglio di utilizzarlo, perché portandosi da casa ad esempio l’attrezzatura da snorkeling, andremo a risparmiare quei soldi che avremmo dovuto spendere per noleggiarla. E inoltre avremmo spazio per eventuali souvenir.

RISPARMIARE SUL BAGAGLIO VUOL DIRE SCEGLIERE LO ZAINO GIUSTO

Tornando a parlare dei viaggi brevi, molto importante per il nostro scopo, ovvero quello di risparmiare sul bagaglio, è la scelta dello zaino giusto.

Ce ne sono diversi tipi in commercio, ma ovviamente io vi parlerò di quello che utilizzo in prima persona e che ho già sperimentato in diversi viaggi.

Si tratta dello zaino Aerolite 40x20x25. Si trova su Amazon, anche se io sono riuscita ad acquistarlo su Vinted (praticamente nuovo).

Io lo chiamo “Lo Zaino Magico”. E questo vi dice tutto. Praticamente ci entra il mondo! Ha tantissime tasche, tra cui quella esterna per la borraccia e una nascosta, dietro lo schienale, per i documenti. Si apre come una valigia, cosa secondo me comodissima per sistemare al meglio tutti gli oggetti, e una volta chiuso, ha le stringhe esterne per stringerlo e ridurlo di spessore. Gli spallacci sono super comodi e ha anche la maniglia per portarlo come una borsa.

Molte persone trovano molto comodo usare gli organizer, ovvero dei contenitori morbidi, di varie misure, in cui suddividono le diverse tipologie di indumenti. Io mi trovo meglio senza, ma ovviamente è gusto personale.

Ora però parliamo di come riempire il nostro zaino..

SCEGLIERE ACCURATAMENTE COSA PORTARE

suitcase, to travel, luggage-64355.jpg

Dovendo far entrare tutto ciò che ci porteremo in viaggio in questo zainetto, dobbiamo scegliere con grande attenzione quello di cui veramente avremmo bisogno. E credo che il modo migliore per organizzare la valigia sia dividere ciò che porteremo in settori:

1-Abbigliamento

2-Cura della persona

3-Attrezzatura tecnologica

Per aiutarvi a decidere cosa mettere in valigia vi stilerò una lista di cosa basiche ed essenziali per un viaggio di massimo 7 giorni.

1-Abbigliamento

clothes, pants, clothing-166848.jpg

Se ci si deve limitare nella scelta degli indumenti, è fondamentale tenere in considerazione 2 cose:  optare per cose che si abbinino tra di loro e scegliere abiti che si possano piegare senza che si stropiccino troppo.

Ecco una lista di ciò che secondo me è necessario:

1-2/3 paia di pantaloni, che siano il meno ingombranti possibile (per le donne: io opto spesso per i leggings, che si adattano bene a varie occasioni e occupano poco spazio)

2- 2/3 canottiere

3- 2/3 t-shirt

4- Un vestitino (nel caso delle donne)

5- Un maglioncino/felpa leggero 

6-Un paio di ciabatte/infradito

7-Biancheria intima (calzini e slip)

8-Un costume

9-Un pareo

10-Una sciarpa

Io sono riuscita a farci entrare anche un paio di scarpe da ginnastica/sandali. 

Se pensi che mi sia dimenticata qualcosa, continua a leggere l’articolo fino alla fine.

2 -Cura della persona

travel, travel accessories, toothbrush-2713982.jpg

Il primo consiglio per quanto riguarda i prodotti da bagno e cosmesi è di scegliere confezioni piccole. Si trovano in commercio contenitori da 100 ml che possiamo riempire con i prodotti che usiamo solitamente (shampoo, showergel,creme etc), o se li abbiamo, opterei per quei campioncini che a volte regalano in erboristeria. Per le spazzole, ci sono quelle pieghevoli e ovviamente NON portiamoci dietro roba inutile come l’asciugacapelli. Ormai sono in qualsiasi alloggio.

3 - Attrezzatura tecnologica

samsung, phone, music-605439.jpg

Se si parte per un viaggio breve e abbiamo deciso di risparmiare sul bagaglio optando per il solo mini zaino, purtroppo la macchina fotografica tipo Nikon o Canon con i suoi bei obiettivi dovrà essere sacrificata, perché io proprio non sono riuscita a farla entrare nella piccola valigetta.

Ciò che invece riesco ad inserire con tranquillità è la seguente attrezzatura:

1- Computer portatile

2-Smartphone

3-Batteria esterna

4-Hardisk

5- Relativi cavi di ricarica che metto tutti in un’unica pochette.

PRO E CONTRO DEL RISPARMIARE SUL BAGAGLIO

Come in ogni cosa anche nel risparmiare sul bagaglio ci sono i pro e i contro. Ci ho pensato bene e quindi vi lascio le mie liste.

PRO

hands, fingers, positive-2227857.jpg

1- Una volta a destinazione, viaggiare con un piccolo zaino ci renderà gli spostamenti molto più comodi.

2-Non si deve perdere tempo all’aeroporto per aspettare che arrivi il bagaglio da stiva ( che a volte non arriva proprio)

3-Quando si torna a casa ci vuole un attimo per smontare i bagagli ( la parte più brutta del viaggio)

4-Ultimo, ma non ultimo, si risparmiano soldini non dovendo acquistare bagaglio extra non incluso nel biglietto

CONTRO

silhouette, thumb, down-315915.jpg

1-Abbiamo poca scelta sugli abiti, una volta in viaggio

2-Dobbiamo limitarci sull’attrezzatura tecnologica da poter portare con noi (difficile poter portare macchina fotografica o drone)

3-Non abbiamo spazio per eventuali souvenir (almenochè non siano piccoli)

UN CONSIGLIO FONDAMENTALE

Quando vuoi passare inosservato

Non vi ho detto una cosa fondamentale.

Se si viaggia in un posto freddo o comunque in inverno, sicuramente organizzare lo zaino risulterà molto più difficile perché gli indumenti saranno più pesanti ed ingombranti.

Ma il trucco c’è, e l’ho messo in pratica io stessa nel mio ultimo viaggio in Croazia.

Mettersi addosso più cose possibili. Sì, lo so che correrete di rischio di essere scambiati per l’omino della Michelin, ma alla fine… chissenefrega!

Vi dico quello che ho indossato io:

Una canottiera, 2 magliette, un gilet, un cardigan, un paio di leggings e sopra un paio di pantaloni tipo turca. Poi una felpa legata in vita e una sciarpa, mentre in mano avevo un bomberino e un cappotto lungo. A me non hanno detto nulla, ma avevo il timore che potessero fare obiezioni sui 2 soprabiti, allora ho infilato il bomberino all’interno del cappotto così da mimetizzarlo.

Ovvio ragazzi, che addosso vi converrà indossare tutto ciò che ti più ingombrante volete portarvi dietro.

CONSIDERAZIONI FINALI

conclusion, reason, final-5859031.jpg

Ora che avete letto tutto quello che avevo da dirvi su come risparmiare sul bagaglio, sta a voi scegliere . Se viaggiare leggeri, avendo speso qualche euro in meno, oppure viaggiare comodi senza privarsi di nulla.

In ogni caso ricordatevi di fare la scelta più adatta a voi.

Il mio punto di vista è quello di “provare“… se non si prova non si può dire mai con certezza se una cosa fa per noi oppure no.

Ma comunque vada, qualunque cosa scegliate…

Fate Buon Viaggio e Godetevi ogni Attimo

Anna e Paolo

Scroll to Top